Crescent, udienza rinviata al prossimo 3 febbraio

SALERNO. Tre febbraio 2015. È questa la data per la nuova udienza del Crescent che vede tra i 22 imputati, anche il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, a causa di presunte irregolarità nella realizzazione della struttura. La nuova data è stata stabilita dal presidente del secondo collegio della seconda sezione penale del Tribunale di […]

SALERNO. Tre febbraio 2015. È questa la data per la nuova udienza del Crescent che vede tra i 22 imputati, anche il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, a causa di presunte irregolarità nella realizzazione della struttura. La nuova data è stata stabilita dal presidente del secondo collegio della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno, Vincenzo Siani, per via di un difetto di notifica a carico dell’ex Soprintendente, Giuseppe Zampino, coinvolto nella inchiesta.
De Luca e gli altri imputati devono rispondere dell’accusa di falso ideologico, abuso d’ufficio, lottizzazione abusiva e reati di natura ambientale. Il prossimo 3 febbraio si procederà, quindi, con la costituzione del contraddittorio, in cui il Comune ha annunciato di volersi costituire parte civile nel processo.

TAG