Cronaca

Salerno, all’aeroporto i voli privati da Capodichino

Passi avanti per la crescita dell’aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi. Prende forma infatti il programma di fusione tra la Gesac, la società che gestisce l’aeroporto di Capodichino, e Aeroporto di Salerno spa.

Crescita aeroporto Salerno, i passaggi

A Salerno arriverà quasi per intero l’attuale traffico “privato” di Capodichino. A sancirlo, l’Ente nazionale per l’aviazione civile che, con una disposizione dirigenziale dello scorso 21 giugno, ha stabilito proprio il passaggio di consegne di questo primo segmento di mercato.

I numeri

Cifre significative per lo scalo salernitano. Basti pensare che nel 2018 anno in cui il traffico di aviazione generale ha avuto un incremento sostanzioso, si è arrivati a 1.900 voli. Una cifra facilmente ripetibile vista l’attrattività del territorio. Lo scalo ad ogni modo dovrà prepararsi a triplicare il lavoro di gestione dei servizi a terra.

Saranno circa 4.500 gli aerei che circoleranno nei cieli del Costa d’Amalfi a partire da ottobre. In sintesi, anche 20 aerei al giorno. Una media decisamente superiore alla quota raggiunta nel 2018, e cioè di 5 voli quotidiani.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button