Cronaca

Cuozzo (FDI – AN), Fonderie Pisano: "Comune di Salerno incapace di dare risposte serie"

SALERNO. Il presidente provinciale di Salerno di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Michele Cuozzo si è espresso in merito alla vicenda delle fonderie Pisano.

«La vicenda delle Fonderie Pisano, è la prova provata  che la politica di questi anni è  stata incapace di dare una risposta seria alle vere emergenze della Città di Salerno. È stata incapace di trovare soluzioni  che da un lato tutelassero la salute  dei cittadini e dall’altro  garantissero l’occupazione» dice Cuozzo.

«Chi era deputato a tanto è riuscito nella mirabile impresa – prosegue il presidente provinciale –  di “calpestare” l’uno e l’altro diritto. Salerno aveva bisogno di una riqualificazione urbanistica seria, non di MEGALOMANI interventi che, nel malcelato tentativo di celebrare le manie di grandezza di una dinastia in affanno, rappresentano , per ironia della sorte, lo squallore  delle  incompiute. È autorità sanitaria del territorio il Sindaco che, quale organo del territorio, ha il potere-dovere di porre in essere ogni attività finalizzata a tutelare la salute dei cittadini».

«Spetta, parimenti, all’amministrazione comunale programmare lo sviluppo “urbanistico” del territorio; disegnare gli scenari  di uno sviluppo  compatibile con politiche che garantiscono la crescita di una comunità senza fare ricorso al facile populismo. L’Amministrazione comunale di Salerno ha questa duplice e grave responsabilità politica. È inutile mandare in giro questi sprovveduti soldatini,  i salernitani hanno ben compreso  chi è il vero responsabile» conclude Michele Cuozzo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button