La curiosità del Teatro Verdi di Salerno: il putto “erotico” sulla facciata laterale

curisoità-teatro-verdi-salerno-putto-erotico

Le curiosità del Teatro Verdi di Salerno: la storia del putto erotico con il pene in erezione che insegue un altro angioletto

Sono diverse le curiosità legate al Teatro Verdi di Salerno, il teatro cittadino più importante situato a pochi passi dal porto commerciale. La costruzione del Teatro Municipale Giuseppe Verdi fu deliberata dal Consiglio Comunale di Salerno il 15 dicembre 1863, su proposta dell’allora Sindaco Matteo Luciani.

Le curiosità del Teatro Verdi di Salerno: la storia

Il progetto e la direzione dei lavori furono affidati agli architetti Antonio D’Amora e Giuseppe Manichini che si basarono sulle misure e le proporzioni del Teatro di San Carlo di Napoli. I lavori di decorazione furono invece diretti da Gaetano D’Agostino, pittore di gran pregio che si fece affiancare dalle firme più prestigiose del mondo artistico partenopeo. Il Teatro fu inaugurato il 15 aprile 1872 con la rappresentazione del Rigolettoil 27 marzo 1901 il Teatro fu intitolato a Giuseppe Verdi, morto il 27 gennaio dello stesso anno.

Reso inagibile dal terremoto del 1980, il Teatro è rimasto chiuso per quasi 14 anni. È stato ristrutturato e reinaugurato il 6 luglio 1994, durante le celebrazioni per il 50° anniversario di Salerno Capitale.
Il restauro ha riportato alla luce particolari storico-artistici che rendono ancora più prezioso il Teatro, fra i pochi in Italia, ottocenteschi e a struttura lignea perfettamente conservati.
Il 22 gennaio 1997 la messa in scena del Falstaff di Verdi, interpretato dal baritono Rolando Panerai, inaugura la Prima Stagione Lirica della storia recente del teatro, fortemente voluta dall’amministrazione di Vincenzo De Luca, ex Sindaco di Salerno, e dal Direttore artistico del momento, Janos Acs. All’evento è legata anche la fondazione del Coro Lirico del Teatro.

Le stagioni liriche

A quella Prima Stagione Lirica ne seguiranno altre ogni anno, sempre con larghi consensi di pubblico e critica. Il Teatro ospita oggi, oltre alla Stagione Lirica, di Balletto e di Concerti, stagioni teatrali, rassegne, concerti, appuntamenti per i giovani, laboratori, stagioni di ricerca. Migliaia di studenti l’hanno potuto conoscere ed apprezzare, grazie alle visite guidate in programma.

La sensibilità dell’amministrazione comunale ha fatto sì che la città ritrovasse finalmente un suo tempio di musica e cultura. A coronamento di un percorso storico all’insegna della musica, è giunta, in occasione del decennale, la nomina di un direttore artistico del calibro di Daniel Oren, che conferisce alla lirica del teatro Verdi la giusta risonanza internazionale.

La curiosità del putto

Su una facciata esterna un decoratore si concesse una piccola burla: è infatti raffigurato un putto con il pene in erezione che insegue un altro angioletto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG