Cronaca

Cyber attacco a Leonardo, l’hacker di Eboli confessa

Cyber attacco a Leonardo, nella giornata di ieri si è tenuto ieri l'interrogatorio di garanzia di Arturo D'Elia

Cyber attacco a Leonardo, nella giornata di ieri si è tenuto ieri l’interrogatorio di garanzia di Arturo D’Elia, il giovane di Eboli accusato di aver estratto dati sensibili dal sistema della società Leonardo Spa.

Eboli, l’hacker D’Elisa confessa

D’Elisa, finito in carcere sabato scorso, ha a suo carico accuse pesantissime. Il 38enne informatico ha ammesso gli addebiti ma ha anche spiegato al gip Roberto D’Auria e ai pm Onorati e Cozza della Procura di Napoli, di non aver esfiltrato dati sensibili, né segreti militari.

Gli avvocati dell’hacker ebolitano hanno spiegato che “non c’è pericolo di reiterazione del reato. Tra l’altro conduce una normalissima vita qui a Eboli cosa che dimostra come non abbia ottenuto alcun guadagno illecito dalla conoscenza di quei dati”. I legali chiedono che venga revocata la misura cautelare in carcere.

Articoli correlati

Back to top button