Cronaca

D'Alessandro non è più sindaco di Magliano Vetere

MAGLIANO VETERE. Carmine D’Alessandro non è più sindaco di Magliano Vetere, a dichiararlo è una sentenza esecutiva della corte d’appello di Salerno datata 23 marzo che respinge il ricorso presentato nei mesi scorsi.

Dal processo è emerso che il Primo cittadino, essendo il presidente di un’associazione dipendente dal comune, sarebbe ineleggibile.

Stessa sorte è toccata a tre esponenti della maggioranza: Tonino Maucione, Roberto Russo, Adriano Piano, tutti e tre membri del consiglio d’amministrazione della fondazione denominata “Veteres”.

L’associazione ‘Veteres’ è stata fondata nel 2013. La nascita della fondazione per la gestione del patrimonio e l’esercizio dei servizi per la casa di riposo per anziani, aveva unico socio, promotore e fondatore, il comune di Magliano stesso. Nel corso del tempo, alla fondazione sono state destinate diverse somme per far pronte alle esigenze e ai servizi per cui è stata costituita. Si parla di 100mila euro per la costruzione i lavori di completamento per la casa di riposo per anziani e circa 40mila euro per la pulizia delle strade e delle piazze del comune. Il 25 maggio del 2014 alle elezioni risultano vincitori proprio D’Alessandro e la sua giunta, ma a questo punto sono i cittadini e i consiglieri di minoranza a farsi sentire presentando istanza alla corte d’appello di Salerno che oggi ha emesso il suo verdetto.

Fonte Giornale del Cilento .it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button