CronacaPolitica

De Luca contro Di Maio, polemica sui guadagni

De Luca contro Di Maio, polemica sui guadagni.


«È una grande consolazione aver saputo che i Cinque Stelle hanno scelto il loro candidato, e che si tratta di un nostro concittadino, Luigino. Ma dovremo veramente immaginare di aver come candidato questo giovanotto ?».

Queste sono le parole che a Castel Volturno, dove è intervenuto alla Festa del Pd casertano, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha usato riferendosi in tono sarcastico, secondo quanto riporta salernonotizie, al Movimento 5 Stelle e alle loro primarie online, “le pipparie”.

«Non è tollerabile in un Paese civile una campagna demagogica sui vitalizi come quella fatta da Luigino, che nel 2013-2014 ha denunciato un guadagno mensile di 13.500 euro e ha documentato spese per 200 mila euro per due anni di attività parlamentare. Dunque – ha aggiunto – si mette in tasca 13.500 euro e parla di onestà, mentre il Governatore prende 5.000 euro, ma lavora e non fa come il vicepresidente della Camera che va in giro a spese dei cittadini.

A Roma hanno cambiato numerosi assessori, ma decide quello che sta a Milano», ha concluso poi De Luca.


 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button