Salerno, rivoluzione dehors: strutture più vicine ai locali

Dehors a Salerno, a gennaio novità per molti locali situati tra la chiesa di Santa Lucia e quella dell’Annunziata. Strutture più vicine ai locali

Si attende la rivoluzione per i dehors dei locali di Salerno. L’ultima autorizzazione concessa agli esercenti dall’amministrazione comunale – come ricorda Barbara Cangiano sulle colonne de Il Mattino – risale al 2016.

Rivoluzione dehors a Salerno, la situazione

La situazione, nonostante gli svariati tentativi di trovare un accordo, è in una fase di stallo. A breve però dovrebbe arrivare l’ok per i locali situati tra la chiesa di Santa Lucia e quella dell’Annunziata. Dovrebbero infatti arrivare le deroghe a quelli che erano stati i diktat precedentemente imposti dalla Soprintendenza.

Il progetto

A redarre il nuovo progetto sono stati gli architetti Flavio Sessa, Antonino Guarniero e Tiziana Perano, insieme al geometra Angelo Parisi e al dottore Angelo Fiocco. Si è partiti da quella che era la principale esigenza degli esercenti, ovvero accostare i dehors ai muri perimetrali dei locali per rendere più agevoli le attività di somministrazione ai tavoli esterni, evitando interferenze tra camerieri e flusso pedonale.

TAG