Cronaca

Delicato intervento all'Umberto I, impiantata una protesi “su misura”

Delicato intervento all’Umberto I, impiantata una protesi “su misura”.


NOCERA INFERIORE. L’equipe di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare del presidio ospedaliero “Umberto I” di Nocera Inferiore, guidata dal dottor Gennaro Vigliotti, ha effettuato un delicato intervento chirurgico per escludere l’aneurisma e rivascolarizzare le diverse arterie interessate, su di un paziente affetto da problematiche respiratorie che ne impedivano l’intervento chirurgico “a cielo aperto”.

Operato circa 10 anni fa per aneurisma della aorta sottorenale con intervento “open”, nel corso degli anni il paziente aveva sviluppato un aneurisma della aorta toraco-addominale, di IV tipo, che aveva coinvolto anche le due arterie renali, la arteria mesenterica superiore e il tronco celiaco.

A causa della presenza di una patologia respiratoria, l’intervento “open” non era praticabile, per cui si é deciso di effettuare un intervento endovascolare.

L’11 ottobre scorso il paziente è stato quindi sottoposto ad intervento chirurgico endovascolare per “l’lmpianto di endoprotesi branched custom made”, una protesi costruita, in pratica, a misura del paziente, in base ai suoi parametri morfologici.

Una protesi il cui alto costo ha richiesto l’intervento della Direzione Generale, che ne ha disposto l’acquisto con un apposito atto deliberativo.

L’impianto, che ha richiesto in intervento di tre ore, é stato effettuato in sala operatoria di emodinamica, dalla equipe di Chirurgia Vascolare: dottori Vigliotti, Roccamonte, Benigno, e Rinaldi, anestesista dottoressa La Mura; equipe infermieristica della emodinamica: Marone, Spinelli, Mascolo, tecnico Rx dottoressa Ferrara, consulente radiologo vascolare dottor Santini.

II paziente, operato in sedazione generale, dopo una breve permanenza in terapia intensiva, è ritornato in reparto in ottime condizioni. Oggi, dopo gli ultimi controlli, stato dimesso ed è potuto tornare in famiglia.

Il Direttore Generale Antonio Giordano si è complimentato per la riuscita dell’operazione: “A tutti gli operatori coinvolti va il mio plauso. Alta professionalità e spirito di collaborazione hanno permesso di effettuare un simile intervento di alta specializzazione, la cui riuscita premia la fiducia che questa Direzione ripone nei propri operatori e quella di tutti coloro che credono nelle capacità organizzative dei nostri ospedali”.

 


 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto