Cronaca

Denunciò la preside per i piani didattici: madre a processo per calunnia

CAVA DE’ TIRRENI. La madre di uno studente di Cava de’ Tirreni aveva denunciato la preside per i piani didattici considerati uguali. Il gip archiviò il caso e la preside ha denunciato la madre per calunnia.

Calunnia alla preside del figlio: a processo madre di Cava de’ Tirreni

Una mamma di Cava de’ Tirreni dovrà sostenere un processo per calunnia nei confronti della preside di una scuola in merito a false dichiarazioni sui piani didattici di due anni scolastici.

Come riportato da “Il Mattino”, il tutto ha avuto inizio quando la madre di uno studente aveva inizialmente denunciato il fatto che i piani didattici fossero uguali e non adeguati in merito al biennio 2014-2016, in particolare aveva sottoposto all’attenzione della presidente l’assenza di piani per il figlio. In seguito, il gip del Tribunale di Nocera Inferiore aveva deciso di archiviare il caso per l’infondatezza dell’accusa.

Tuttavia, il caso ha visto l’apertura di un secondo capitolo della storia, dove la preside ha poi contrattaccato denunciando la madre dello studente per calunnia. Il motivo: la donna, in realtà, sarebbe stata a conoscenza di tutta la situazione e di aver dichiarato il falso dato che i piani didattici risultavano effettivamente diversi l’un dall’altro.

Adesso si attende solo l’inizio del processo.

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button