Cronaca

Il Derby va alla Cavese sarnesi battuti in rimonta al 98’ da Martiniello

La Cavese di Bitetto vince il derby contro la Sarnese allo Squitieri in una partita combattuta e sofferta sin dai primi minuti dove i locali guidati da Condemi sono partiti subito aggressivi e vogliosi di fare risultato.

Davanti ad una bella cornice di pubblico, con oltre 500 tifosi cavesi al seguito , le due squadre si sono affrontate a viso aperto; Bitetto confermava in toto la formazione che domenica aveva battuto l’Altamura al Lamberti, con De Rosa e Tripoli ancora in tribuna.

Condemi schierava il suo tridente Elefante Talia e Manfrellotti.

Cavese-Sarnese: i dettagli del derby

La partita inizia subito in salita per i metelliani che passano al 7’ in svantaggio. Elefante lancia Talia in rete l’attaccante sarnese in sospetta posizione di fuorigioco segna l’ 1 a 0. La Cavese reagisce con un tiro di Manzo che finisce di poco fuori al 17’, ed al 20 va in rete con Martiniello, con un gran tiro che coglie impreparato Di Donato per l’1 a 1. Ma al 24’ la Sarnese ritorna al gol; disattenzione difensiva dei metelliani e Talia ne approfitta da pochi passi per il 2 a 1.

Al 28’ contropiede dei locali micidiale, Bisogno in uscita atterra in area l’attaccante sarnese :portiere metelliano ammonito e rigore per la Sarnese, dal dischetto Elefante fa il 3 a 1.

Nella ripresa la Cavese parte forte alla ricerca di recuperare le sorti della partita, al 49’ D’Alterio colpisce il pallone su una punizione ma non trova la porta, al 51’ Fella ci prova da punizione ma ancora fuori.

I locali ci tentano al 55’ su punizione con Nappo ma Bisogno para. Bitetto quindi decide di giocarsi la carta di Oggiano per Massimo, proprio l’estro del calciatore sardo cambia la partita.

Dopo neanche un minuto dal suo ingresso Oggiano andava al tiro al 56’ Di Donato respinge e Girardi a porta vuota fa il 3-2. Dopo il gol la Sarnese sparisce dal campo , sale la pressione dei metelliani che alzano il loro baricentro, al 62’ miracolo di Di Donato sul tiro cross di Garofalo il portiere sarnese manda in angolo.

Al 77’ la Cavese trova il gol del 3 a 3 con Lame, ma il direttore di gara annullava per un presunto fuorigioco. Gorzegno all’84’ ci provava ma Russo subentrato a Di Donato parava.

L’Arbitro decreta 6’ minuti di recupero recupero , la Cavese non molla e all’94’ Gorzegno stavolta faceva finalmente il 3 a 3 sugli sviluppi di un corner.

La Cavese getta il cuore alla ricerca dell’incredibile vittoria ed Martiniello al 96’ ci prova con un tiro che di poco non beffa il portiere Russo.

Quando la partita sembra essere finita sul risultato di parità, l’arbitro aggiungeva altri 2’ di recupero per le perdite di tempo dei giocatori locali, proprio all’ultimo secondo la bestia nera della Sarnese, Antonio Martiniello al 98’ fa il gol del 3-4 mandando i tifosi cavesi sugli spalti in visibilio, per l’attaccante aversano si tratta dalla dodicesima marcatura stagionale, la quinta rete alla Sarnese in stagione.

La Cavese continua a mantenere il passo del Potenza sempre primo in classifica che anche quest’oggi ha vinto nella difficile trasferta di Altamura.

Le formazioni ufficiali

Sarnese: Di Donato G.(63’Russo), Tortora D., Ansalone A., Arpino A., Petricciuolo S., Langella M., Nappo G., Talia M.(59’Rizzo), Manfrellotti S.(92’Sorriso), Elefante S.(71’Calemme), Nasto A.

A disposizione: Celentano, Miccichè S., Agrillo ,Minala, Cacciottolo G.

Cavese: Bisogno L., Lame E., Garofalo A.(80’Frezzi), Manzo S., Fabbro A.(81’De Angelis), D’alterio S. (61’Gorzegno), Carotenuto G.(80’Marino), Massimo
E(55’Oggiano)Girardi D., Fella G., Martiniello A.

A disposizione: Marruocco V, Marino G., Mincione G., Logoluso G., Favasuli F Marcatori: 7’ Talia (S), 20’ E 98’ Martiniello (C), 24’ Talia(S), 29’pt rig. Elefante (S), 55’Girardi (C), 94’ Gorzegno (C)

Arbitro: Giuseppe Rapace della sezione di Perugia

Ammoniti: Fabbro,Bisogno,Manzo Cavese

Articoli correlati

Back to top button