Cronaca

Desireé morta trascinata via dal fiume, sindaco proclama lutto cittadino

Proclamato lutto cittadino per Desireé Quagliarella, ragazza morta nella serata di ieri, mercoledì 7 ottobre, trascinata via dal torrente Malnome. Il sindaco di Albanella Enzo Bagini ha espresso il suo cordoglio per la tragedia che ha colpito la famiglia della giovane e una intera comunità, proclamando il lutto cittadino per la giornata di oggi.

Desireé Quagliarella morta, lutto cittadino ad Albanella

“Una dolorosa tragedia ha colpito la nostra Comunità. L’esondazione del torrente Malnome ha trascinato via, spezzandola, la vita di Desireé Tutta Albanella, con sincero affetto, si unisce al dolore inconsolabile della famiglia e dei genitori dichiarando, per oggi, il Lutto Cittadino” ha scritto il sindaco Bagini.

“Già nelle prossime ore l’Amministrazione provvederà ad un primo sommario calcolo dei gravi danni che il nostro territorio ha subito a causa delle avverse condizioni meteorologiche attivando tutte le procedure di emergenza necessarie al ripristino della viabilità garantendo la messa in sicurezza dei punti di maggiore criticità”.


Tragedia ad Albanella, 26enne uccisa dal fiume in piena: Desireè doveva sposarsi


 

Articoli correlati

Back to top button