Cronaca

Direzione dei presidi ospedalieri di Polla e Sapri, è caos sul bando

È caos sulla rettificazione dei requisiti richiesti nel bando per la direzione medica nei presidi ospedalieri di Polla e Sapri. Come riporta il quotidiano “La Città”, la Cisl dei medici di Salerno, fa sapere (attraverso Alfonso Citarella) con una lettera al direttore generale Asl Giordano, che bisogna far luce sulle anomalie del caso.

Citarella contesta il fatto che, «nel profilo soggettivo richiesto, si legge che il candidato deve essere in possesso delle necessarie competenze professionali e manageriali e di un requisito specifico, oltre che di una maturata esperienza nella direzione medica al presidio, una specifica esperienza nei servizi territoriali ed un’adeguata formazione nella loro organizzazione». Per la Cisl l’inserimento di tale punto può costituire un disagio procedurale da parte della commissione concorsuale.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio