Boom di accessi al pronto soccorso del Ruggi: pazienti in fila anche all’esterno

ospedale-salerno-donna-aspetta-48-ore-barella

Disagi al pronto soccorso dell'ospedale Ruggi di Salerno, tornano le file anche all'esterno della struttura ospedaliera di via San Leonardo

Tornano i disagi al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno. Placatasi l’emergenza coronavirus, si torna a registrare una grande affluenza: negli ultimi giorni infatti ci sono stati tra i 200 i 250 accessi, numeri che – inevitabilmente – creano disagi all’utenza in attesa anche in virtù del rispetto delle misure di distanziamento anticovid come sottolinea Il Mattino nell’articolo a firma di Sabino Russo.

Disagi al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno

Alcune persone sono state “costrette” ad attendere il proprio turno all’esterno della struttura, a volte anche malati cronici e casi che non dovrebbero arrivare in ospedale. La paura del contagio da coronavirus aveva fatto crollare i numeri degli accessi al pronto soccorso negli ultimi mesi. All’inizio dell’epidemia si è registrato un calo di accessi tra il 75 e l’80 per cento mentre negli ultimi giorni sono stati segnalati tra i 200 e i 250 arrivi al pronto soccorso.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG