Sapri, esposto alla Procura per la discarica a cielo aperto

Discarica-Sapri-esposto

Discarica a cielo aperto a Sapri, parte l'esposto degli ambientalisti. La maxi discarica aè stata più volte segnalata alle autorità

Discarica a cielo aperto a Sapri, parte l’esposto alla Procura. Paolo Abbate, attivista per l’ambiente e socio WWF ha denunciato il caso.

Discarica a cielo aperto a Sapri, la denuncia

“La maxi discarica a cielo aperto a lato della ex discarica tombata di Sapri è stata più volte segnalata per il suo carico di inquinamento del territorio che presenta. Contiene infatti materiali di varia tipologia tra cui molti speciali o pericolosi quali elettrodomestici, guaine catramate, copertoni auto dismessi  ecc…

L’area non è stata bonificata e continua a crescere di nuovi rifiuti abbandonati sul luogo. Molti dei quali gettati o caduti nelle ripide scarpate e inglobatesi nella fitta macchia mediterranea”.

L’invio dell’esposto

Inviato dunque un esposto al Prefetto di Salerno e al Capo Procuratore di Lagonegro e per conoscenza al sindaco di Sapri,.

TAG