Cronaca

Disoccupazione e istruzione a Salerno: 43mila ragazzi lasciano la scuola e non trovano lavoro

Disoccupazione e istruzione a Salerno: i dati Istat dicono che sono 43mila i ragazzi che lasciano prematuramente la scuola ma che non trovano lavoro.

Niente scuola e niente lavoro: 43mila ragazzi disoccupati in provincia di Salerno

In provincia di Salerno sono esattamente 43mila i ragazzi che lasciano prematuramente la scuola e si ritrovano senza un lavoro.

Si chiamano Neet e sono i giovani che rifiutano ogni forma di educazione e inserimento sia nel social sia nel mondo del lavoro. I dati Istat sul rapporto “Benessere equo e sostenibile” risultano poca rassicuranti: il 32,2% dei ragazzi con età compresa tra i 19 e i 29 anni hanno interrotto gli studi ma non hanno trovato ancora un lavoro.

Inoltre, ben 43.032 giovani (neo laureati o diplomati in stato di disoccupazione) hanno perso la speranza di entrare nel mondo del lavoro e non vedono più nello studio un volano di stabilizzazione. Numeri impressionanti su cui interrogarsi, e che si allineano con le anticipazioni del rapporto annuale Svimez anche sul rischio fuga dei giovani campani verso le regioni del centro-nord o all’estero.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button