Cronaca

Divieto di balneazione a Battipaglia, sventolano le bandiere nere: l’elenco delle zone troppo inquinate

Divieto di balneazione a Battipaglia, i tecnici dell'Arpa Campania hanno rilevato un massiccio inquinamento alla foce del fiume Tusciano

Divieto di balneazione a Battipaglia, sventolano le bandiere nere: i tecnici dell’Arpa Campania hanno rilevato nuovamente un massiccio inquinamento alla foce del fiume Tusciano.

Battipaglia, divieto di balneazione: ecco dove

Alla foce del Tusciano è ancora l’eccedenza di escherichia coli a rendere non balneabile le acque cittadine. È stata riscontrata una presenza di 560 parti ogni 100 millilitri d’acqua. Come riporta Il Mattino, si tratta di un valore appena superiore rispetto a quello di riferimento, di 500 parti per 100 millilitri, ma comunque sufficiente a interdire nuovamente il litorale.

Lido Spineta, Tenuta Spineta e Località Lido Lago, le acque sono sempre rimaste nei valori normali. Migliore è la situazione a nord del fiume Tusciano, nel territorio di Pontecagnano. Nel punto di prelievo La Picciola, dove all’ultima rilevazione era stato riscontrato un indice di inquinamento elevatissimo sia per gli enterococchi intestinali che per l’escherichia coli, la situazione sembra essere rientrata.

Articoli correlati

Back to top button