Cronaca

Donatori di organi: aumentano i numeri nel salernitano

Nel 2017 sono aumentate le donazioni di organi in Provincia di Salerno. Il 93% dei salernitani che ha rinnovato la carta d’identità, inoltre, ha espresso il consenso alla donazione. Dati positivo a cui, però, fanno da contraltare altri numeri: i trapianti non sono aumentati. Ciò per la scarsa qualità degli organi, a causa di una reticenza ancora presente tra i familiari di possibili donatori standard più giovani. Sono queste le statistiche che emergono sul territorio dal centro trapianti del “Ruggi”.

Il prelievo

Come racconta InfoCilento, la possibilità di dare il proprio consenso al prelievo degli organi e dei tessuti attraverso il ritiro o il rinnovo della carta d’identità è partita il 3 aprile scorso. Un passo in avanti importante, che accresce la cultura della donazione e del trapianto. La procedura è molto semplice. Quando si ritira o si rinnova la carta d’identità, ogni maggiorenne può richiedere all’ufficiale d’anagrafe il modulo per la dichiarazione, riportando nel campo indicato la propria volontà, firmarla e riconsegnarla all’operatore.

La decisione viene trasmessa in tempo reale al Sistema informativo trapianti, la banca dati del ministero della Salute, che raccoglie tutte le dichiarazioni. È sempre possibile cambiare idea, perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo. Si può presentare eventuale rinuncia alla Asl, dove è possibile anche presentare la dichiarazione di volontà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto