Cronaca

Nocera Inferiore, donna incatenata al Tribunale: chiede l’arresto del figlio tossicodipendente

Donna incatenata davanti al Tribunale di Nocera Inferiore: ha chiesto l’arresto del figlio tossicodipendente. È preoccupata per l’incolumità della sua famiglia.

“Arrestate mio figlio”: una donna si incatena al Tribunale di Nocera Inferiore

Incredibile quanto successo questa mattina a Nocera Inferiore, dove una donna di Angri si è incatenata davanti al Tribunale per chiedere addirittura l’arresto del figlio tossicodipendente. A riportare la notizia è la testata “RtaLive”.

La donna ha gridato davanti a tutti quello che è costretta a subire insieme all’altro figlio minorenne. La madre di famiglia era particolarmente spaventata e disperata. Da quello che i presenti hanno potuto capire, pare che la donna tema per la sua vita e quella del figlio più piccolo.

Sul posto è intervenuto il presidente del Tribunale, Sergio Robustella, il quale ha calmato la donna insieme alle forze dell’ordine. La macchina della giustizia sembra essere scattata, ma la protagonista di questa storia spera che la cosa si risolva il prima possibile

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button