Cronaca

Donna ritrovata morta in spiaggia: il caso finisce a “Chi l’ha visto?”

CAPACCIO PAESTUM. Resta ancora un mistero l’identità della donna rinvenuta cadavere da una scolaresca, lo scorso 15 marzo, sulla spiaggia di Torre di Mare a Capaccio Paestum. A quattro giorni dalla scoperta, infatti, appena un paio sono state le famiglie di persone di sesso femminile scomparse che si sono fatte avanti per riscontrare la salma, ma invano. Le ricerche dei carabinieri della Compagnia di Agropoli, coordinate dal cap. Francesco Manna, continuano in maniera serrata anche se i casi valutati finora non hanno avuto l’esito sperato.

Donna ritrovata morta in spiaggia: il caso finisce a “Chi l’ha visto?”

Nel frattempo, i militari dell’Arma cilentani hanno aggiornato il possibile identikit della vittima: età apparente tra i 25-40 anni, altezza circa 1.65 metri, carnagione chiara, capelli scuri e mossi di lunghezza media, tratti del viso apparentemente canonici dell’Est Europa. L’esito dell’autopsia ha escluso una morte violenta, non essendo stati trovati segni quali ferite, escoriazioni o graffi; valutando lo stato di decomposizione del cadavere, il decesso sarebbe avvenuto almeno da 6 giorni, ma in acqua vi sarebbe stato non più di 48-60 ore.

Inoltre, i carabinieri hanno diffuso la foto degli orecchini indossati dalla donna al momento del ritrovamento, nonché molti particolari degli abiti che aveva, ovvero:

  • un paio di orecchini argenteii con pietra tipo brillantino (nella foto);
  • un giubbino di colore nero in materiale sintetico, senza marca, avente fodera interna strappata all’altezza delle spalle;
  • un paio di fuseaux elasticizzati, taglia L di colore vinaccio marca ‘Piazza Italia’;
  • una maglietta ‘a fantasia’ a maniche lunghe e a girocollo, taglia M;
  • un paio di scarpe (tipo gambaletti) n. 39, senza marca, di colore nero con cerniera laterale;
  • un paio di calzini (tipo collant) di colore nero;
  • un reggiseno, senza marca, di colore nero;
  • uno slip, senza marca, di colore nero con decorazione frontale raffigurante due uccellini.

Chiunque avesse visto o fosse in grado di riconoscere la donna da tali informazioni, può contattare immediatamente il 112 o la Compagnia di Agropoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button