Cronaca

Donna violentata in casa da finto tecnico a Nocera, arrivano i Ris

I fatti risalgono allo scorso mese di ottobre

Proseguono le indagini sul caso di Nocera Superiore dove una donna ha rischiato di essere violentata in casa da un finto tecnico del gas. I fatti risalgono allo scorso mese di ottobre, quando uno sconosciuto, – fingendosi tecnico del gas, sarebbe entrato in casa di una donna per poi aggredirla e tentare di violentarla come riportato da Il Mattino.

Donna violentata in casa da finto tecnico, indagini a Nocera

Ora anche il reparto speciale carabinieri del Ris indaga sul caso di violenza sessuale tentata in casa. Stando al racconto della vittima, quest’ultima sarebbe anche stata picchiata dallo sconosciuto prima della fuga. A sentire le urla della donna, sarebbero stati alcuni passanti, poi accorsi sul posto quando dell’uomo si erano già perse le tracce. La vittima è rimasta a terra per diversi minuti, presentando numerosi lividi e segni di percosse sul viso.

Le indagini

Sul posto arrivarono i carabinieri i quali, dopo aver portato la donna in ospedale, diedero il via alle indagini. Nel corso delle ultime settimane sono stati raccolti diversi elementi utili alle indagini. Questi sono stati sottoposti a verifiche anche dai militari del reparto del Ris, al lavoro per risalire al responsabile dell’aggressione.

Articoli correlati

Back to top button