Salerno, ecco la draga belga Braydel: scaverà circa 3,25 milioni di metri cubi

dragaggio-porto-salerno-draga-breydel

Dragaggio del porto di Salerno, ecco la draga belga Breydel. La prima parte dei lavori durerà 80 giorni. Saranno scavati circa 3,25 milioni di metri cubi

Passi avanti per il dragaggio del porto di Salerno. Alle luci dell’alba ha attraccato alla banchina della Stazione Marittima del porto di Salerno la maxi draga belga Breydel, che ha lasciato Setubal, in Portogallo, per approdare al Molo Manfredi di Salerno.

Dragaggio del porto di Salerno, arriva Breydel

Lavorerà per lo scavo dei fondali, garantendo così un più ampio pescaggio per le navi da crociera che dall’inizio della primavera faranno scalo alla Stazione Marittima disegnata da Zaha Hadid. Le attività, che andranno avanti 24 ore su 24, saranno suddivise tra il Molo Manfredi e lo scalo commerciale.

La prima parte dei lavori durerà 80 giorni. Saranno scavati in totale circa 3,25 milioni di metri cubi. Gli interventi serviranno ad approfondire i canali di accesso e le banchine per far entrare e attraccare navi di più elevata stazza e pescaggio.
Il dragaggio dei fondali consentirà, al termine dei lavori, di arrivare, dagli 11 metri attuali ai 6,40 metri; la prima parte dei lavori, che terminerà entro metà marzo, porterà i fondali a 8,40 metri.

L’attenzione

Grande fermento alla Stazione Marittima e grande attenzione da parte del management della società Salerno Stazione Marittima: il calendario crocieristico è in via di completa definizione. Il primo arrivo è previsto per il 31 marzo ma il test probante sarà quello del 19 aprile quando a Salerno farà rotta la Crown of Princess, nave da crociera della compagnia Princess Cruises. Se i lavori saranno ultimati i passeggeri potranno sbarcare alla Stazione Marittima rendendola così finalmente vero terminal passeggeri.

TAG