Cronaca

Droga e armi nella Piana del Sele, accordo tra i clan De Feo e Pecoraro-Renna: in 17 verso il processo

Accordo tra i clan Pecoraro-Renna e De Feo per droga e armi nella Piana del Sele: concluse le indagini per 17 persone che si avviano verso il processo.

Verso il processo 17 persone legate al patto tra i clan

Alleanza tra due clan storicamente rivali per esercitare, in monopolio, l’attivita’ di spaccio di droga in alcune zone del Salernitano con il fine di ottimizzare i guadagni.

A rompere il patto fu la Direzione distrettuale Antimafia di Salerno e i carabinieri della compagnia di Battipaglia che a fine luglio scorso, eseguirono un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 17 persone residenti nei comuni di Bellizzi, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Pontecagnano Faiano, San Rufo e nei comuni napoletani di Torre Annunziata e di Trecase. Nei giorni scorsi, a tutti gli indagai è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagni da parte della Direzione Distrettuale Animafia.

Agli indagati, a vario titolo, viene contestata l’associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti, la detenzione e cessione di hashish, cocaina e marijuana, detenzione e porto illegale di armi e munizioni. Tutti reati aggravati dal metodo mafioso e dal fine di agevolare l’attività di un’associazione mafiosa.

Dall’inchiesta emergerebbe il coinvolgimento di alcuni indagati appartenenti al clan De Feo che risultavano in collegamento con esponenti del clan Pecoraro-Renna, da sempre contrapposti. Tra i due ambienti criminali, vi sarebbe stato un accordo, un patto di non belligeranza, avendo messo da parte le rivalità.

Il blitz non a caso prese il nome di ‘Alleanza’. Il clan Pecoraro-Renna, rappresentato dai gemelli detenuti Sergio ed Enrico Bisogni, ha stretto un accordo i De Feo, i cui referenti sarebbero i fratelli Pasquale e Carmine De Feo, entrambi pure detenuti, ma rappresentati da un terzo fratello, Vito. I gemelli Enrico e Sergio Bisogni, referenti del clan camorristico Pecoraro-Renna, sarebbero stati i promotori dell’alleanza con Vito De Feo, capo dell’omonimo clan camorristico.

Entrambi i sodalizi operano sullo stesso territorio ed in passato sono stati contrapposti. L’alleanza era finalizzata alla comune gestione del traffico di sostanze stupefacenti materialmente organizzata e diretta sul territorio da Adelchi Quaranta e Carmine Quaranta. Enrico Principale è invece l’organizzatore dell’associazione e l’anello di congiunzione tra i due clan a cui venivano periodicamente e materialmente versati parte dei proventi ad essi destinati. Tutti gli altri sono considerati dei partecipi all’associazione posta in essere.

L’avviso di conclusione delle indagini è stato notificato a:

  • Enrico Bisogni,
  • Sergio Bisogni,
  • Michele Bisogni,
  • Gaetano Bisogni,
  • Aldo Antonio PianaBisogni,
  • Vito De Feo,
  • Adelchi Quaranta,
  • Carmine Quaranta,
  • Marika Cancellu,
  • Fiorenzo Parrotti,
  • Enrico Principato,
  • Carmine Miglino,
  • Antonio Magazzeno,
  • Aniello Magazzeno,
  • Marco Magazzeno,
  • Matteo Calonico,
  • Carmine Mogavero,
  • Luca Cataldo,
  • Alfredo Cianciulli,
  • Johan Cuozzo,
  • Sabato Di Lascio,
  • Giuseppe Di Mauro,
  • Gianluca Esposito,
  • Marco Ferraiolo,
  • Vincenzo Gorga,
  • Carmine Longobardi,
  • Francesco Marotta,
  • Giuseppe Maria Munno,
  • Saveria Francesca Orilia,
  • Alessio Pennasilico,
  • Maurizio junior Pepe,
  • Carlo Vitale,
  • Domenico Vitale,
  • Giovanni Esposito,
  • Lucia Trotta,
  • Richard De Jesus Gonzalez De Yan,
  • Luigi Bifulco,
  • Luigi Orilia,
  • Luca Bifulco,
  • Gianpaolo D’Alessio,
  • Pietro Andria,
  • Riccardo Ronca,
  • Matteo D’Alessio,
  • Armando Faiella,Piana
  • Adriano Grimaldi,
  • Michele Cavallo,
  • Nello Diodato,
  • Giuseppina Ingenito,
  • Pasqualina Federica Esposito,
  • Luca Cribari,
  • Maurizio De Sio,
  • Andrea Faruolo,
  • Antonio Adriatico,
  • Leo Vitolo,
  • Eduardo Gallo,
  • Salvatore, Rosario Andrea De Pasquale,
  • Anna Maria Miglino,
  • Luisa Francese,
  • Daniele Mogavero,
  • Nicoletta Genovese,
  • Francesco Pellegrino,
  • Ciro Sabatino,
  • Giuseppe Sudano,
  • Gioacchino Mazzariello,
  • Giuseppe Vigorito,
  • Pasquale Principato,
  • Mario Piliero,

Pina Ferro da Cronache

Articoli correlati

Back to top button