Cronaca

Droga a Nocera Inferiore, tra gli assuntori anche professionisti: gli spacciatori restano sotto inchiesta

Droga a Nocera Inferiore: tra gli assuntori ci sarebbero anche dei professionisti. Intanto, tutti gli spacciatori coinvolti nell’inchiesta restano sotto indagine.

Continuano le indagini per lo spaccio di cocaina nella Nocera bene

Restano sotto inchiesta gli spacciatori coinvolti in un giro di droga a Nocera Inferiore, il cui spaccio non sarebbe stato diffuso solo tra i giovani ma anche tra professionisti e insospettabili assuntori.

Il sostituto procuratore Angelo Rubano ha ottenuto dalla Procura di Nocera Inferiore una proroga delle indagini su ben 11 persone accusate di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini e gli arresti

Lo scorso mese di luglio, i carabinieri fecero scattare le manette per 8 persone che furono poi ridistribuite tra il carcere e i domiciliari. Il tutto ebbe inizio quando un nocerino di 53 anni finì in carcere per diversi quantitativi di cocaina e una certa somma di denaro: grazie alle intercettazioni ambientali che coinvolsero quest’ultimo, fu possibile ricostruire una una rete di spaccio sia nel comune capofila dell’Agro, sia in altre città confinanti.

Secondo gli atti d’indagine, condivisi anche in fase cautelare dal gip, alcuni dei ruoli principali li avrebbero svolti Nicola Masturzo, accusato di condurre una «proficua attività di spaccio di cocaina» e Luigi Vicidomini, raggiunto da un divieto di dimora ma individuato – sempre secondo elementi raccolti dai carabinieri – quale fornitore

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button