Cronaca

Salerno, droga venduta a domicilio e davanti alle scuole: arrivano le condanne bis | I NOMI

Droga a Salerno, condanne bis per gli spacciatori: i nomi dei condannati per il blitz anti spaccio nei rioni Calcedonia e Petrosino

Arrivano le condanne bis per gli spacciatori di Salerno che vendevano droga nei rioni Calcedonia Petrosino  e non solo. Circa 90 gli anni di carcere comminati dai giudici della Corte di Appello di Salerno nei confronti di 14 imputati in rito abbreviato, confermando quasi tutte le condanne arrivate in primo grado. In particolar modo – come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino – sono stati confermati i 16 anni di carcere per Gerardo Pastore Fabio Grimaldi, ritenuti a capo delle organizzazioni dedite all’attività di spaccio.

Droga venduta a Salerno, condanne bis per gli spacciatori

L’organizzazione aveva dato vita ad un vero e proprio servizio di prenotazioni e consegne, effettuate a bordo di ciclomotori in tutta la città, consegnando la droga anche a clienti che si trovavano agli arresti domiciliari. Gli stupefacenti venivano venduti anche in luoghi di aggregazione come piazza San Francesco, via Vinciprova e la zona del parco Pinocchio, nonostante la vicinanza a diverse scuole.

I nomi

I giudici d’appello hanno comminato le seguenti condanne:

  • Rosario Chiorazzi (5 anni e 8 mesi)
  • Virginia Fortunato (5 anni e 8 mesi)
  • Guido Errico (6 anni)
  • Massimo Di Domenico (3 anni e 5 mesi)
  • Alessandro Maiorano (1 anno, 2 mesi e 20 giorni)
  • Rosario Santoro (1 anno, 2 mesi e 20 giorni)
  • Laura Napoletano (7 anni e 4 mesi)
  • Vincenzo Pisapia (9 anni e 10 mesi)
  • Maro Russomanno (8 anni)
  • Vincenzo Senatore (5 anni e 8 mesi)
  • Sabina Libroia (3 anni e 4 mesi).

Articoli correlati

Back to top button