Cronaca

Traffico di droga tra Cava e la Costiera, confermate le condanne per il clan Zullo

Traffico di droga tra Cava de' Tirreni e Costiera, la Cassazione conferma le condanne per Lucia Zullo e Vincenzo Zullo

Traffico di droga tra Cava de’ Tirreni e Costiera, la Cassazione conferma le condanne per Lucia Zullo e Vincenzo Zullo, rispettivamente sorella e figlio del boss Dante – coinvolti in una maxi inchiesta su un traffico di stupefacenti condotto dall’Antimafia qualche anno fa. Lo riporta l’odierna edizione de Il Mattino. 

Droga tra Cava e Costiera, condanne confermate

La Cassazione ha respinto i ricorsi degli imputati, confermando le pene a 20 anni di carcere per entrambi. Sullo sfondo l’esistenza di un gruppo che avrebbe fatto riferimento a Lucia Zullo, che avrebbe controllato una fitta rete di pusher. Secondo quanto sostenuto dall’Antimafia, era lei a gestire le piazze di spaccio, insieme al nipote Vincenzo Zullo a coadiuvarla.

Articoli correlati

Back to top button