Battipaglia, pusher “sfrattano” madri e bambini dalla villa: “Servono più controlli”

acerno-spacciatore-reddito-di-cittadinanza

Droga nella villa comunale di Battipaglia, chiesti maggiori controlli alle forze dell'ordine: "Non possiamo fare nemmeno una passeggiata con i nostri bimbi"

Ancora spaccio di droga nella villa comunale di Battipaglia. È allarme pusher nella villa “Ezio Longo” dove madri e bambini chiedono maggiori controlli alle forze dell’ordine.

Droga nella villa comunale di Battipaglia, l’allarme

Gli spacciatori, come riporta Il Mattino nell’articolo a firma di Paolo Panaro, fanno capolino ogni giorno nella villa comunale. Roberta Guarracino sottolinea che “Sarebbe necessaria una maggiore sorveglianza tra i giardini di via Domodossola. Purtroppo i pusher sono sempre lì, e smerciano stupefacenti ai ragazzi. Non possiamo fare nemmeno una passeggiata con i nostri bimbi”.

Maggiori controlli

Le madri dunque chiedono maggiori controlli anche se nelle ultime settimane Polizia e vigili urbani hanno arrestato diversi spacciatori beccati a smerciare sostanze stupefacenti.

TAG