Salerno, drone per le ricerche notturne in mare

drone-Capitaneria-Porto-Salerno

Un drone per la Capitaneria di Porto di Salerno, accordo firmato con la Protezione Civile al termine di un incontro tra le parti

Un drone per la Capitaneria di Porto di Salerno. Presso la sede della capitaneria si è tenuto un incontro tra il comandante del Porto, capitano di vascello Giuseppe Menna, e il dirigente della Protezione Civile della Regione Campania Claudia Campobasso, per fare il punto della situazione sulle attività svolte nel mese di giugno, ossia nella prima fase dell’operazione Mare Sicuro 2019.

Drone a disposizione della Capitaneria di Porto di Salerno

Nel corso dell’incontro è stato sottoscritto un accordo di collaborazione tra Guardia Costiera Protezione Civile. Il suddetto accordo prevede l’impiego di un mezzo nautico utilizzato come supporto nell’assolvimento dei compiti istituzionali della Capitaneria, dalla salvaguardia della vita umana in mare alla tutela dell’ambiente marino.

Il drone

É stato disposto anche l’impiego di una ulteriore risorsa che potrebbe rivelarsi preziosa nello svolgimento delle attività di controllo in materia di sicurezza e di tutela ambientale  lungo il litorale salernitano, ovvero un drone che oltre ad avere una videocamera è dotato di una termocamera per facilitare le ricerche in orario notturno.

 

TAG