Cronaca

Duplice omicidio a Fratte: lite per manifesti elettorali

SALERNO. Il duplice omicidio avvenuto nel pomeriggio di ieri a Fratte, in via dei Greci potrebbe essere avvenuto a causa di manifesti elettorali.

Nella mattinata di ieri, infatti, il 42enne Antonio Procida e Angelo Rinaldi avrebbero avuto una furiosa discussione con degli sconosciuti per contendersi gli spazi dove attaccare i manifesti elettorali. E poi alle 16 il tragico epilogo: i due, già noti alle forze dell’ordine per reati legati alla droga, sono stati freddati con 4 colpi di pistola a tamburo. Uno dei due è stato colpito al cuore mentre era a bordo dello scooter con l’altra vittima.

Gli inquirenti, al momento, non escludono nessuna pista: si ipotizza un regolamento di conti o la camorra per l’attacchinaggio elettorale così come la “conquista” della piazza per lo spaccio di droga.

La dinamica

Gli assassini di Procida e Rinaldi, secondo gli inquirenti, conoscevano bene gli spostamenti dei due, tanto che li avrebbero attesi e colpiti al momento giusto. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, sul posto insieme agli agenti della Squadra Mobile, i Carabinieri del Nucleo Operativo ed il pm della Dda Vincenzo Montemurro, i due sarebbero stati freddati da distanza ravvicinata.

Ancora da capire se i due sicari erano a bordo di un’auto o di un motociclo. Al momento della tragedia era Rinaldi alla guida dello scooter mentre Procida sedeva dietro. I due sono morti sul colpo.

La caccia all’uomo

Dei  sicari si sono perse le tracce. Gli inquirenti hanno predisposto posti di blocco, perquisito abitazioni e ascoltato diverse persone. Sono, inoltre, stati eseguiti gli esami stube. Gli inquirenti, al momento, non si sbilanciano ma sembrano aver imboccato la via giusta per l’identificazione degli assassini.

Le ipotesi

Diverse le piste su cui stanno lavorando gli inquirenti. La pista più probabile sembra essere quella della droga ma non si esclude l’ombra della camorra, in vista delle elezioni.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/aggiornamentiidentificate-le-vittime-della-sparatoria/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button