Cronaca

Eboli: arrestata marocchina, si oppone ai militari

EBOLI. Nella nottata i carabinieri della compagnia di Eboli hanno tratto in arresto Fatima Rachid, marocchina classe ’76, in località Santa Cecilia. La 41enne extracomunitaria è accusata di estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.

La donna, qualche giorno prima si sarebbe impossessata di un cellulare e di altri effetti personali di un connazionale per poi chiedere del denaro per la restituzione. Sono quindi scattate le indagini. Sul luogo concordato per l’incontro i carabinieri si sono appostati a debita distanza per osservare quanto sarebbe accaduto da lì a poco. I militari sono in seguito intervenuti con lo scopo di bloccare la donna.

Durante l’arresto la donna avrebbe opposto resistenza, finendo per mordere il suo connazionale. Le ferite riportate da quest’ultimo sono lievi e giudicate guaribili in 5 giorni. Durante lo scambio erano presenti due uomini ed una donna, connazionali di Rachid, anche loro fermati, identificati e denunciati con l’accusa di concorso in estorsione. La 41enne marocchina è stata scortata dagli inquirenti al carcere di Salerno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button