Eboli, assolto dalle accuse di molestie sessuali: era la 17enne che approfittava di lui

eboli-assolto-accuse-molestie-sessuali-ragazzina

Eboli, assolto dalle accuse di molestie sessuali: era la 17enne che approfittava di lui. La giovane infatti si faceva pagare i conti e le ricariche

Eboli, assolto dalle accuse di molestie sessuali: era la 17enne che approfittava di lui. La giovane infatti si faceva pagare i conti e le ricariche.

Assolto un uomo di Eboli: fu lui a subire molestie sessuali

Incredibile quanto accaduto a un 50enne di Eboli, il quale è stato assolto dalle accuse di molestie sessuali ai danni di una 17enne di Campagna. La cosa incredibile è che il giudice ha stabilito che a subire quegli abusi fu proprio l’uomo da parte della ragazzina.

L’accusa inizialmente aveva sostenuto che la vittima fosse la giovane, sulla quale avrebbe inciso un disagio mentale. Tuttavia, la difesa riuscì a dimostrare che la 17enneera capace sia di intendere sia di volere: approfittava dell’uomo per pagare piccoli conti e la ricarica sul cellulare.

Tra l’altro, il tutto è accaduto attraverso il sesso virtuale, cioè i due compivano atti sessuali in internet attraverso webcam. La denuncia ai danni dell’uomo scattò dopo che i genitori scoprirono la macabra relazione della figlia. Il 50enne finì due volte in carcere poi, dopo l’incidente probatorio, è stato assolto perché il fatto non sussiste.

TAG