Cronaca

Eboli, bando di gara violato per le aree di sosta del litorale: rinvio a giudizio per 3 persone

SALERNO. Il giudice Renata Sessa, del tribunale di Salerno nella sezione per le indagini preliminari, ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di Giuseppe Barrella, attuale dirigente settore urbanistica di Eboli, Capuano Gaetano e Taglianetti Ramon, marito della consigliera comunale Rosa Altieri, fedelissima del Sindaco.

I tre sono imputati di concorso di reato e abuso di ufficio per aver violato le norme sull’evidenza pubblica relative alle condizioni per partecipare al bando di gara pubblico per “l’affidamento in concessione dei servizi di gestione delle aree di sosta e di una spiaggia libera attrezzate, dei servizi di salvataggio a mare, di pulizia e manutenzione dei siti e di vigilanza sul litorale del Comune di Eboli“.

Bando di gara violato per le aree di sosta del litorale: le dinamiche

Il servizio di parcheggio in questione, infatti, sarebbe stato gestito da Taglianetti Ramon, gravato da numerosi precedenti penali, che, a sua volta, avrebbe procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale a Capuano Gaetano in sede di gara, firmata da Barrella Giuseppe all’epoca dei fatti responsabile del Settore Patrimonio del Comune di Eboli.

L’udienza di rinvio a giudizio si terrà, al tribunale di Salerno, il 17 gennaio alle ore 9.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button