Cronaca

Eboli, bene comunale affidato alla Sma Campania: Cardiello vuole risposte

EBOLI. È con un video pubblicato su Facebook che Damiano Cardiello evidenzia come nella gestione dei ben patrimoniali del Comune di Eboli sia presente un affidamento alla Sma Campania, la società coinvolta dallo scandalo rifiuti svelato dall’inchiesta Fanpage.

Affidamento di un bene comunale alla Sma Campania: i dettagli

Cardiello evidenzia, nel video, come nel mese di maggio 2017 il presidente della Sma Campania, Di Domenico che in seguito allo scandalo Fanpage si è dimesso da tale ruolo, abbia scritto al sindaco di Eboli, Massimo Cariello, chiedendo l’affidamento di una struttura comunale come sede territoriale della Sma.

In cambio avrebbe dato 225 ore di lavoro per manutenzione del verde sul territorio comunale.

A luglio l’Amministrazione Comunale destina una struttura, sita in via San Giovanni, proprio alla Sma Campania.

L’affidamento è contro il regolamento: la denuncia di Cardiello

Cardiello prosegue evidenziando come tale procedura sia avvenuta però senza tener conto di un regolamento comunale, approvato nel 2014 dal commissario prefettizio, che prevedeva bandi pubblici per l’affidamento di strutture comunali.

Le richieste di Cariello

Cardiello quindi annuncia le future domande che presenterà al sindaco Cariello riguardo la questione:

  • “Perché è stato affidato in maniera diretta un bene comunale alla Sma Campania?
  • Perché non è stato indetto un bando pubblico?
  • Che rapporti ci sono tra Di Domenico e Cariello?
  • L’Amministrazione Comunale, alla luce dello scandalo Fanpage che ha travolto Di Domenico e la Sma Campania, vorrà revocare tale affidamento e indire bando pubblico per l’affidamento della struttura comunale?”

Il video

E fuori nevica…

Pubblicato da Damiano Cardiello su Martedì 27 febbraio 2018

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button