Eboli, bimbo si ferisce, ma i soccorsi vengono bloccati dalle auto dei fedeli al santuario

Il piccolo è rimasto ferito ai laghetti in località Embrice, ma i soccorsi vengono bloccati dalle auto in sosta selvaggia davanti al santuario

EBOLI. Bimbo si ferisce ad Eboli, ma i soccorsi vengono bloccati dalle auto dei fedeli al santuario. Il piccolo è rimasto ferito ai laghetti in località Embrice, ma i soccorsi vengono bloccati dalle auto in sosta selvaggia davanti al santuario di san Cosma e Damiano. Si è reso necessario l’intervento dei vigili urbani questa sera per rimuovere le auto che ostacolavano il passaggio.

L’intervento dei vigili urbani

Domenica di caos e polemiche sul sagrato del santuario nel centro storico. Un bimbo è scivolato è caduto ai laghetti. Il papà lo ha trasferito nella sua Fiat Multipla per accompagnarlo in ospedale. Di corsa, con il clacson premuto, il papà preoccupato con il figlio in lacrime si è trovato nella morsa della sosta selvaggia davanti al santuario.

Con la Messa in corso nessun fedele è uscito dall’edificio sacro per spostare le auto. All’arrivo dei vigili urbani è stato creato un varco per far passare la Fiat Multipla con il bambino ferito.

Il piccolo in ritardo al pronto soccorso

Mentre nel centro storico si urlava e si polemizzava per il disordine stradale, il piccolo ferito ha raggiunto, con enorme ritardo, il pronto soccorso dove è stato medicato. Dalle radiografie non sono comparse ferite preoccupanti.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG