Eboli, blitz del Nas: reparto trasferito in locali privi di requisiti, attività sospesa

ospedale_eboli

I Carabinieri del Nas hanno sospeso le attività del reparto di Nefrologia dell'ospedale di Eboli, trasferito in locali privi dei requisiti strutturali

EBOLI. Sanità salernitana ancora al centro delle cronache. I Carabinieri del Nas hanno sospeso le attività del reparto di Nefrologia dell’ospedale di Eboli: era stato trasferito in locali privi dei requisiti strutturali.

Reparto dell’ospedale di Eboli trasferito in locali privi dei requisiti, i Nas ne sospendono l’attività

Come racconta SalernoSanità, il reparto era stato trasferito nell’area ex pediatrica dell’ospedale ebolitano, risultata però priva dei requisiti minimi strutturali per poter ospitare la nuova unità. I militari hanno anche accertato che non ci sarebbe alcun atto che dispone il trasferimento.

Il direttore sanitario Mario Minervini avrebbe garantito ai Carabinieri che il nuovo trasferimento avverrà entro pochi giorni, compatibilmente col fatto che al momento il reparto è in piena attività. Della visita del Nas è stata informata anche la Regione.

TAG