Cronaca

Eboli, condanna a 14 mesi all’imprenditore De Martino per la vicenda del furgone rubato

Eboli, condanna di un anno e 2 mesi all'imprenditore Giuseppe De Martino accusato di tentata estorsione nel 2012

Arriva la condanna per Giuseppe De Martinoimprenditore di Eboli, accusato di tentata estorsione mentre è stato prescritto il reato di favoreggiamento del quale anche è accusato. È quanto emerge dalla sentenza di Viviana Centola, giudice della prima del Tribunale di Salerno. 

Eboli, la condanna per tentata estorsione all’imprenditore Giuseppe De Martino

Come riportato dal quotidiano La Città, lo scorso mercoledì 16 dicembre Giuseppe De Martino è stato condannato ad un anno due mesi di reclusione. I fatti risalgono al marzo del 2012 quando a De Martino fu rubato un furgone utilizzato per scopi industriali. Il mezzo non si trovava nell’azienda di De Martino ma presso un autolavaggio del rione Casarsa. 

L’accusa

Successivamente il furgone venne ritrovato e restituito all’imprenditore ebolitano a fronte del pagamento di 3mila euro. Secondo gli inquirenti De Martino non chiese aiuto alle forze dell’ordine ma a conoscenze private per recuperare il mezzo.  A quel punto si rivolse al proprietario dell’autolavaggio minacciandolo al fine di ottenere la metà della cifra pagata per riavere il mezzo.

FOTO DI REPERTORIO

Articoli correlati

Back to top button