Eboli, divieto di somministrare e consumare bibite in bottiglia o bicchieri di vetro

Eboli comune municipio

Il Comune di Eboli ha disposto il divieto di somministrare e consumare bibite in bottiglie o bicchieri di vetro fino al 30 ottobre 2019

Il Comune di Eboli ha disposto il divieto di somministrare e consumare bibite in bottiglie o bicchieri di vetro fino al 30 ottobre 2019.

Niente bibite in bottiglie o bicchieri di vetro: ecco il divieto del Comune

Da ieri, 1 luglio, e fino al prossimo 30 ottobre, divieto su tutto il territorio comunale di consumo, vendita e somministrazione per asporto di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro. 

È il contenuto di un’ordinanza emessa dal primo cittadino di Eboli, Massimo Cariello. L’ordinanza si riferisce sia ai consumatori, che naturalmente agli esercenti pubblici.

Per coloro che gestiscono attività di ristorazione, invece, sarà ancora possibile somministrare le bevande in bottiglia ed in bicchiere di vetro, ma solo limitatamente alla consumazione del pasto e comunque all’interno del locale stesso.

Non sarà invece possibile, per i gestori delle attività di bar con concessione di suolo pubblico, somministrare le normali bevande in bottiglie o bicchieri di vetro nemmeno ai clienti seduti ai tavoli.

Stabilite anche le sanzioni per il non rispetto dell’ordinanza, che vanno da 25 euro a ben 500 euro. Se la violazione dell’obbligo derivante dall’ordinanza si dovesse ripetere in capo ad un esercenti, si giungerà fino alla sosprensione temporanea dell’attività da 7 a 15 giorni.

Un ulteriore obbligo, per gli esercenti e gestori di attività pubbliche di somministrazione, è quello di esporre l’ordinanza in maniera visibile per informare eventuali clienti ed avventori, demandando a vigili urbani e forze di polizia il controllo del rispetto degli obblighi derivanti dall’ordinanza sindacale.

TAG