Cronaca

Eboli: due persone aggredite dalle zecche, è allarme in via Cupe

EBOLI. Due persone sono state colpite dagli insetti che indisturbati proliferano nella zona del Palasele e di via Cupe. Nel primo caso, una signora del posto si era recata con la figlia ed una sua amica per fare una passeggiata intorno agli impianti sportivi. Improvvisamente la bambina si è trovata una zecca tra i capelli e le due donne l’hanno immediatamente condotta all’ospedale.

Un’esperienza analoga è accaduta il giorno dopo ad un giardiniere: anche lui passeggiava nella zona degli impianti sportivi insieme ad un cane. Vicino allo stadio “Dirceu” il cane si è ritrovato pieno di zecche, nonostante fosse stato tratta col Front Line prima della passeggiata. Con un colpo di fortuna, il giardiniere era riuscito a togliere i parassiti dal pelo, prima che la pelliccia del cane li potesse ospitare. Tuttavia, ha trovato zecche anche all’interno della sua auto. I residenti raccontano: «l’ultimo taglio dell’erba è avvenuto un mese fa».

Fonte: La Città

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio