Cronaca

Primo spiraglio di luce per l’ex sindaco di Eboli Massimo Cariello, ora può telefonare e fare incontri a casa

Attenuate le misure cautelari a Cariello: l'ex sindaco di Eboli può telefonare e fare incontri a casa. Resta confermata la misura cautelare dei domiciliari

Primo spiraglio di luce per l’ex sindaco di Eboli Massimo Cariello: il tribunale di Salerno, ha attenuato la misura cautelare, consentendogli di telefonare persone non appartenenti al nucleo familiare. Ora Cariello, come riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino, sarà libero di incontrare chi vuole a casa, dov’è tutt’ora ai domiciliari.

Si attenuano le misure per Cariello: l’ex sindaco di Eboli può telefonare e fare incontri a casa

L’ex primo cittadino potrà anche utilizzare i social network. Sarà libero di commentare i fatti di attualità e tutti gli argomenti che lo aggradano. Resta comunque confermata la misura cautelare dei domiciliariCariello potrà uscire di casa solo per andare a lavorare. Non potrà fermarsi in strada, non potrà partecipare a comizi e ad altre iniziative, così come a cerimonie religiose.

Articoli correlati

Back to top button