CronacaInchiesta

Eboli, falsi braccianti: 86 persone a processo

EBOLI. In 86 andranno a processo per quella che secondo gli inquirenti è una maxi-truffa all’Inps. È stato firmato ieri pomeriggio il decreto per il titolare della azienda agricola, Salvatore Picaro, ed altri 85 lavoratori che – sempre secondo gli inquirenti – risultavano essere dipendenti della ditta senza aver mai messo piede su un terreno, prestandosi al raggiro e dividendo gli utili con l’imprenditore.

Il numero degli indagati potrebbe aumentare. L’inchiesta scatta a seguito di una segnalazione dell’Inps, insospettito dalle numerose richieste che giungevano da quell’azienda. Come rivela il quotidiano ‘La Città’, Picaro avrebbe preso in affitto due appezzament, situati ad Eboli e Battipaglia, ma il numero dei braccianti sarebbe risultato decisamente superiore in rapporto all’estensione dei terreni. Esclusa la pista dell’associazione a delinquere, poiché molti dei lavoratori neanche si conoscono nemmeno tra loro. L’avvio del processo è previsto per fine anno.

Articoli correlati

Back to top button