Cronaca

Salvaguardia qualità delle acque di balneazione: inaugurato il depuratore di Coda di Volpe ad Eboli

Questa mattina si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del depuratore di Coda di Volpe nel comune di Eboli a cura dei vertici dell’ASIS ed alla presenza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Il depuratore servirà anche una grossa fetta del territorio del Comune di Battipaglia, più precisamente tutta la zona rurale compresa tra la strada provinciale n.8 e il litorale cittadino.

Eboli, inaugurato depuratore di Coda di Volpe, presente anche De Luca

Il tutto ricade nell’intervento denominato “Salvaguardia acque di balneazione della fascia costiera tra il fiume Solofrone ed il Tusciano”, per un investimento di circa 10 milioni di euro, che prevede la realizzazione dei nuovi collettori fognari sulla SP 312, SP 135 ed SP 175, oltre che su tutte le stradine rurali che a queste si collegano, con una nuova rete generale di collettamento dei reflui civili che vede appunto come recapito finale proprio il suddetto depuratore di Coda di Volpe.

Lo rende noto in una nota la Sindaca di Battipaglia che spiega come gli investimenti sul ciclo integrato delle acque sul territorio si chiudono, infine, con due ulteriori interventi programmati con Regione Campania ed ASIS, in fase di appalto a cura del gestore del servizio idrico, per un importo complessivo di cinque milioni di euro.

Il primo intervento è dedicato al potenziamento della linea acqua del depuratore di Tavernola e l’altro dedicato alla linea fanghi del medesimo impianto. Tutti gli investimenti sono posti a salvaguardia della qualità delle acque di balneazione della nostra fascia costiera e porteranno benefici concreti sul versante della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini dei nostri territori.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio