Cronaca

Eboli, investì ed uccise un ciclista: il pm chiede 4 anni

EBOLI. Investì ed uccise un ciclista, poi si diede alla fuga. Il pm Stefano Berni Canani ha chiesto quattro anni. Oggi sarà depositata la sentenza che riguarda Mario L., 24enne di Eboli, che la sera dell’incidente – come riporta il quotidiano La Città – guidava sotto effetto di stupefacenti, oltre che senza patente.

Il sinistro si verificò all’incrocio tra via Apollo XI e via Stati Uniti d’America. Proprio in quel punto Mario travolse Giampaolo Di Stefano (32 anni) che, sei ore dopo l’incidente, morì all’ospedale. Dopo una serie di indagini, i carabinieri riuscirono a risalire al conducente della Nissan Micra, scappato perché senza patente e sotto effetto di droghe.

Il gup, ha chiesto il rinvio a giudizio e, all’udienza preliminare svoltasi ieri, Mario L., ha chiesto di essere giudicato col rito abbreviato. L’accusa ha chiesto quattro anni di reclusione. Oggi la decisione del giudice. Intanto i familiari di Giampaolo si sono costituiti parte civile.

LEGGI ANCHE http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/eboli-travolse-ed-uccise-un-ciclista-solo-due-anni-per-mario-laurenzano/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button