Cronaca

Eboli: lite tra vicini, 76enne pestato da tre ragazzi

EBOLI. Lite tra vicini risulta nel pestaggio di un 76enne da parte di 3 ragazzi sulla ventina d’anni. Secondo quanto riporta Il Mattino l’aggressione è stata scatenata da un diverbio riguardo la costruzione di un muro. È accaduto in località Castrullo San Paolo, un quartiere che si trova a confine tra Eboli e Campagna.

E proprio un confine ha portato all’aggressione da parte dei tre giovani. Il pensionato è stato ripetutamente percosso alla testa con una tavola di legno. Una volta caduto a terra a causa delle violenze i ragazzi hanno infierito, iniziando a prenderlo a calci ed a sputarlo addosso.

Una volta trasportato in ospedale io pensionato ha ricostruito l’accaduto: mi hanno malmenato in tre, sono tutti ventenni, sono i miei vicini – ha detto, e dalle sue parole è emerso un altro dettaglio – c’era anche la madre di uno di loro. Ha assistito alla scena senza dire niente ai figli».

Nonostante tutto però l’anziano non si tira indietro e dichiara che non si lascerà intimorire, confermando che denuncerà il tutto alle forze dell’ordine: «certo, andrò dai carabinieri, presenterò una denuncia – spiega – è un mio diritto costruire il muro, non mi farò intimidire».

Fuori pericolo secondo i medici, l’anziano muratore è stato raggiunto al “Maria SS. Addolorata” da alcuni partenti. Adesso la paura e che uno di questi possa vendicarsi personalmente con i tre aggressori, che oltre alla denuncia penale rischiano una ritorsione.

Articoli correlati

Back to top button