Eboli: manomettevano videopoker, denunciate due persone

I due uomini manomettevano le macchinette in modo da garantire la vincita. Denunciati.

EBOLI. Denunciati ieri due uomini, un 30enne di Agropoli ed un 57enne di Nocera Inferiore, per tentata manomissione di un videopoker.

I due, secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, utilizzavano un’applicazione sul cellulare con la quale manomettevano le macchinette dopo averlo collegato con un particolare congegno. Così, senza rischiare nulla ed in maniera del tutto irregolare, incassavano diverse somme di denaro.

Sono stati colti sul fatto in un bar di Taverna Nova ad Eboli mentre tentavano di mettere a segno l’ennesimo colpo. I due avevano già intascato 800 euro quando il proprietario dell’attività si è insospettito. Così ha contattato immediatamente i militari che, giunti sul posto, hanno sequestrato cellulare, l’apparecchio al quale lo collegavano ed il denaro ottenuto illecitamente.

Secondo le informazioni ottenuto i due potrebbero aver incassato altre somme di denaro illecitamente con questo metodo.

TAG