Senza categoria

Eboli, morta la donna sepolta in casa dai rifiuti

EBOLI. Non ce l’ha fatta E.D.M., la donna trovata sepolta dai rifiuti nella sua stessa casa. La 50enne viveva in condizioni di estremo degrado, senza luce ed acqua.

La donna, inoltre, soffriva da tempo di depressione a cui si era aggiunto un forte stato di denutrizione.
A trovare la donna sommersa dai rifiuti furono i Vigili Urbani, nel mese di gennaio. La donna viveva in via Pertini, nel rione Pescara, con il figlio 20enne. La loro abitazione era sommersa dai rifiuti, avanzi di cibo e immondizia, tanto da bloccare il passaggio per stanze e corridoio.

L’allarme fu lanciato dai vicini, raccontando di non vedere in giro la donna da diversi giorni. Dopo aver allertato i servizi sociali, gli agenti sono giunti davanti alla porta dell’appartamento che era appena socchiusa.

Per bonificare la casa ci sono voluti giorni, mentre la donna fu subito ricoverata in ospedale. E proprio in un letto del nosocomio la donna ha smesso di lottare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button