Cronaca

Eboli, nascondeva in casa hashish e un coltello: arrestato un 27enne

EBOLI. Un 27enne di origini marocchine è stato arrestato ieri perché nascondeva in casa 300 grammi di hashish, un coltello e materiale per il confezionamento delle dosi.

Arrestato un 27enne a Eboli: nascondeva 300 grammi di hashish

Nella tarda serata di ieri, a seguito di un servizio coordinato teso al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, a S.Cecilia di Eboli, veniva tratto in arresto, in flagranza di reato, tale A.Z., marocchino, classe ’91, pregiudicato. Alla vista dei militari, impegnati in via continuativa in una mirata attività di controlli a tappeto predisposti e coordinati, il soggetto tentava di eludere il controllo cercando di darsi alla fuga, ma veniva prontamente intercettato e bloccato. Successivamente, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish. Veniva quindi condotto presso la sua abitazione per una ulteriore perquisizione domiciliare che dava esito positivo e a seguito della quale veniva rinvenuta ulteriore sostanza stupefacente del medesimo tipo più un coltello e del materiale utile al confezionamento e suddivisione in dosi. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro. La sostanza stupefacente rinvenuta era un totale di circa 300g. Condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito, veniva tradotto presso la casa circondariale di Salerno Fuorni, in attesa dell’udienza di convalida, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button