Eboli, fino a 3mila euro di multa per chi lascia mascherine e guanti in strada

coronavirus-eboli-ultime notizie

Eboli, firmata ordinanza contro l'abbandono di mascherine e guanti. Chiarimento sul divieto di vendita di bevande in vetro

Ad Eboli arriva l’ordinanza contro l’abbandono di mascherine guanti monouso. Si tratta dell’ordinanza sindacale 170 firmata dal sindaco Massimo Cariello che parla di “atto necessario per il contenimento dell’emergenza epidemiologica derivante da virus Covid-19”.

Eboli, l’ordinanza contro l’abbandono di mascherine guanti

È vietato l’abbandono di mascherine e guanti monouso utilizzati per la protezione da Covid-19 in aree pubbliche o aperte al pubblico. Chiunque disattende al dispositivo, sarà sottoposto alla sanzione amministrativa pecuniaria da 300,00 euro a 3.000,00 euro.

La movida

“Preso atto delle richieste di chiarimenti interpretativi dell’ordinanza sindacale n.169 del 26/05/2020 – prosegue Cariello – ho prodotto una nota esplicativa ed interpretativa della stessa affinché si ribadisse la chiara intenzione di contrastare l’abbandono incontrollato di bottiglie e di bicchieri di vetro conseguente al cosiddetto fenomeno della movida. La somministrazione nei contenitori di vetro è vietata laddove l’esercizio pubblico non abbia il diretto controllo di quanto somministrato e non possa garantire che il proprio cliente abbandoni impropriamente il rifiuto in vetro.

Laddove l’esercizio pubblico effettui il servizio aggiuntivo di somministrazione assistita ai tavoli, è permesso anche il consumo immediato di alimenti e bevande in contenitori di vetro”.

Il punto sul coronavirus ad Eboli

Ad oggi, giovedì 28 maggio, non si contano casi di coronavirus ad Eboli. Diciotto i tamponi di altrettanti ebolitani esaminati e tutti con esito negativo; 28 persone sono in isolamento domiciliare volontario. Resta obbligatorio l’utilizzo delle mascherine.

Le mascherine per adulti, inoltre, sono in distribuzione presso la sede del Nucleo comunale di Protezione Civile in località San Giovanni (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 16.30 alle ore 19.30) e presso la sede della Croce Rossa Italiana di Santa Cecilia, piazza F.lli Cianco (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 19.00).


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG