Cronaca

Eboli, parcheggiatori Multiservizi ancora senza lavoro: la promessa infranta

EBOLI. Le assunzioni promesse ai venti parcheggiatori della Multiservizi non sono più una promessa.

Erano, infatti, convinti di firmare il contratto prima di Natale ma non sono stati convocati dal Comune e si ritrovano a sperare che la chiamata arrivi entro la fine dell’anno.

“Il sindaco Cariello si era impegnato a convocare un tavolo con la ditta Pubbliparking prima di Natale. Siamo arrivati a fine anno e non si è mosso nulla”, afferma preoccupato il sindacalista Giulio Chiapparone.

Il servizio parcheggi, secondo quanto riporta Il Mattino, dovrebbe partire il sei gennaio ma è ancora tutto fermo.

Nel frattempo, pero’, i parcheggiatori sono disperati perché gli ammortizzatori sociali sono finiti.

Il sindaco Cariello, accusato di aver infranto le promesse fatte, si difende: “Io ho auspicato un incontro tra i sindacalisti e la società che ha vinto l’appalto.

Le assunzioni non competono il mio ufficio», ha spiegato ieri il sindaco Cariello.

Ci sono difficoltà anche riguardo la partenza del servizio parcheggi che è prevista per il 6 gennaio perché le strisce blu non sono state ridisegnate e i parcometri nuovi ancora non sono stati installati.

“Siamo fiduciosi – spiegava giorni fa il vicesindaco Di Benedetto – la ditta che ha vinto l’appalto ha tutto da guadagnare con l’avvio di questo servizio”.

 

Articoli correlati

Back to top button