EBOLI: percepiva affitto in nero da 12 clandestini, arrestata

clandestini, occhio salerno, eboli, irruzione, arresto, allaccio enel

I clandestini vivevano nell'edificio in precarie condizioni igienico sanitarie e con allaccio abusivo alla rete Enel

EBOLI. Maxi controllo dei Carabinieri porta alla denuncia di 12 clandestini e di una donna italiana.

Tutto è successo ieri sera: i Carabinieri, diretti dal maresciallo Giovanni Trotta, hanno fatto irruzione all’interno di un edificio a due piani sulla litoranea di Campolongo e hanno identificato 12 clandestini di nazionalità marocchina.
I clandestini vivevano nell’edificio in precarie condizioni igienico sanitarie e con allaccio abusivo alla rete Enel.
Sono stati quindi denunciati tutti per furto di energia elettrica e per 6 di loro sono già partiti i provvedimenti di espulsione dall’Italia.

I Carabinieri, inoltre, hanno denunciato la proprietaria dell’edificio per aver percepito per diversi mesi, in nero e senza regolare contratto di locazione, i soldi dell’affitto: 700 euro mensili.
I controlli contro l’immigrazione illegale saranno intensificati nei prossimi giorni.

 

TAG