Cronaca

Aria irrespirabile e cattivi odori ad Eboli, blitz del sindaco a Grataglie

Cattivi odori e aria irrespirabile. È questa la situazione ad Eboli nelle ultime settimane: blitz del sindaco a Grataglie

Cattivi odori e aria irrespirabile. È questa la situazione ad Eboli nelle ultime settimane. Sono diversi i cittadini che nei giorni precedenti sono stati costretti a chiudere le finestre e balconi. A denunciare quanto sta accadendo – con un appello sui social network –  sono stati i residenti in particolar modo della zona Grataglie e Rione Paterno.

Eboli, aria irrespirabile: blitz del sindaco

La risposta alle lamentele dei cittadini è arrivata nella giornata di ieri, domenica 28 agosto. “Alle prime ore del mattino in collaborazione con il comandante della Polizia Municipale Mario Dura e l’Assessore Antonio Corsetto abbiamo perlustrato il territorio ebolitano, al fine di trovare micro discariche e sversamenti illeciti. I controlli hanno interessato in particolare la zona di Grataglie e Lampione Alto. Nelle prossime ore saranno disposti controlli tecnici più approfonditi, per reprimere una volta per tutte attività non conformi e far cessare le esalazioni maleodoranti che la notte scorsa hanno invaso la città”, scrive il primo cittadino Mario Conte sui social.

 

Articoli correlati

Back to top button